Seleziona una pagina

E’ normale. Non ti basterà mai lo spazio del piano gratuito.

Che cavolo vuol dire???

Andiamo per ordine. Chiariamo in parole semplice cos’è iCloud.

iCloud è uno spazio che si trova in Internet, a disposizione di ciascun utente Apple, dove vengono custoditi i dati degli iPhone, iPad e Mac in uso. Puoi usufruire di questo spazio se colleghi il tuo Computer o dispositivo ad iCloud attraverso l’inserimento del Nome Utente e della Password, cioè il tuo ID Apple, di solito questa procedura è guidata e quindi è probabile che anche tu hai attivato iCloud su uno dei tuoi dispositivi. Ora, questo spazio serve per salvare il backup del telefonino, sincronizzare automaticamente la Rubrica, le Note, i Promemoria, i Calendari e anche le Fotografie che scatti. E’ naturale che lo spazio gratuitamente a disposizione sia limitato e che con il passare del tempo, foto dopo foto e backup dopo backup, il dispositivo ti dica “Spazio su iCloud insufficiente”. Per ovviare a questo fastidioso messaggio hai due alternative:

1. Puoi acquistare un piano a pagamento per 0,99€ al mese ed avrai 50GB che, se non utilizzi musica o video in streaming, saranno più che sufficienti per custodire le tue informazioni sulla porzione di “nuvola” che Apple ha riservato per te.

 

2. Puoi eliminare dei vecchi backup di iPhone o iPad e disattivare lo Streaming Foto, ovvero quella funzione che fa si che ogni volta che scatti una foto dal tuo dispositivo, lui la copia sulla nuvola e tu te la ritrovi anche sull’iPad e sul Mac, perché entrambi connessi a iCloud con il tuo Apple ID.

Non sai quali delle due cose scegliere? Inizia valutando perché è utile iCloud.

iCloud ha un grande vantaggio, fa il lavoro che tu (pigramente e superficialmente) non ricorderesti mai di fare, ovvero iCloud salva automaticamente e periodicamente una copia del contenuto del tuo telefono e, se impostato nelle opzioni, salva anche i Promemoria, la Rubrica Contatti, le Note, il Calendario, le chat si WhatsApp ed anche alcuni dati, punteggi o progressi di varie App del tuo iPhone e iPad siano esse giochi o App di produttività, oltre ad una serie di altre informazioni preziose come i Preferiti di navigazione, sincronizza le password dei siti web di Safari con quelle che hai sul Mac.. insomma, fa il lavoro che tu non hai la costanza e la pazienza di fare.

Non c’è bisogno che ti dica cosa significa salvare queste informazioni e quanto questo sia importante per ciascuno di noi, no.. appunto, non c’è bisogno che te lo dica, tanto non puoi comprenderlo. Non puoi comprenderlo se almeno una volta non hai perso dei dati, smarrito un telefono o subito il furto di un computer.

Lasciati servire, sapere di poter recuperare anche solo i Contatti e tutte le Note che da anni hai collezionato sul tuo telefonino gia basta per spiegare quanto è utile iCloud. Detto questo, ci sono anche dei contro da considerare, il più importante tra questi è senza dubbio il fatto che tutti i dati sopra menzionati si trovano in rete, in Internet e potenzialmente sono alla mercé di qualunque hacker malintenzionato.

E’ pur vero che si tratta anche di Cloud/ Server di Apple, quindi ci si augura che la struttura che li detiene abbia almeno quattro occhi di riguardo. Ora, hai informazioni sufficienti per sapere da cosa dipende il messaggio “Spazio su iCloud insufficiente” e come fare per liberare spazio, se sei comunque deciso a non acquistare il piano e rimuovere i backup, devi promettermi che almeno una volta al mese collegherai il tuo iPhone o iPad al tuo Mac con il cavo USB, aprirai il programma iTunes ed eseguirai un backup manuale sul computer, almeno in questo modo avrai salvo il contenuto del tuo dispositivo qualsiasi cosa dovesse accadere.

Attenzione, ti ho detto che puoi eliminare i backup per fare spazio ma non ti ho detto di disattivare iCloud, se anche non continuerà a fare il backup avrai comunque i dati sincronizzati e salvati e ti sarà possibile recuperarli per altri usi diversi dal ripristino su un altro telefonino, ad esempio i contatti sincronizzati si possono recuperare anche se non è stato eseguito il backup, purché l’opzione di sincronizzazione sia attiva nelle preferenze di iCloud del dispositivo in uso.

Mi raccomando, Cloud a parte, ricorda che si tratta di proteggere i tuoi dati, quindi scendi dalle nuvole!

Share This